Indice

Come scegliere il dissipatore per PC da gaming 2022

Il processore del tuo computer è uno dei componenti più importanti all’interno della tua configurazione. Ma affinché funzioni correttamente, è necessario assicurarsi che la temperatura non superi una certa soglia. Tipicamente si parla di 80 gradi, ma alcuni processori sopportano temperature ancora più alte.

Se scegli il dissipatore della CPU più adatto per il tuo processore, puoi assicurarti che le temperature rimangano adeguate anche ad alti carichi. In questa guida esamineremo come scegliere un dissipatore della CPU che funzioni bene con il tuo processore e sia appropriato per le tue esigenze.

Come scegliere il dissipatore CPU PC Gaming

Il tuo budget

La prima cosa da considerare è il tuo budget. 

Se stai scegliendo un dissipatore come parte di una nuova build, è importante allocare un importo appropriato del tuo budget. Non conviene spendere poco per il dissipatore e finire con qualcosa che non è sufficiente per raffreddare la CPU che hai scelto; non dovresti neanche spendere troppo, usando denaro che avrebbe potuto essere destinato all’aggiornamento di componenti più essenziali.

Come regola generale, migliore è la CPU che compri e più questa scalderà (sia con le impostazioni stock che con l’overclock), migliore sarà il dissipatore di cui avrai bisogno.

Valutazione TDP

La valutazione TDP del dissipatore è uno dei fattori più importanti per determinare se il dispositivo scelto è adatto al tuo sistema.

Il thermal design power (TDP, chiamato anche thermal design point) rappresenta un’indicazione del “calore” (potenza termica) dissipato da un microprocessore, che il sistema di raffreddamento dovrà smaltire per mantenere la temperatura del processore stesso entro una soglia limite di sicurezza per i propri componenti. La sua unità di misura è il watt.

Wikipedia

Quando acquisti un processore e un dissipatore, entrambi i componenti avranno una classificazione TDP.  Se acquisti un dissipatore con un valore TDP inferiore rispetto a quello del tuo processore, questo si surriscalderà.

Come regola pratica, è una buona idea assicurarsi che il dissipatore acquistato abbia un valore TDP che sia pari o superiore al valore TDP del processore. E questo è ancora più importante se stai pianificando l’overclocking.

Esempio della scelta del dissipatore per una CPU con TDP di 65W:

  • Dissipatore da 65W = adatto per il normale funzionamento, probabilmente sarà rumoroso a pieno carico e non adatto all’overclock.
  • Dissipatore da 105W = adatto per un funzionamento silenzioso e overclock leggero.
  • Dissipatore da 150W = adatto per funzionamento molto silenzioso e overclock.
  • Dissipatore da 250W = adatto per overclock; in linea di massima, potrebbe non convenire prendere un dissipatore del genere per una CPU con 65W di TDP.

Sia la valutazione TDP per il tuo processore che quella per il tuo dispositivo di raffreddamento possono essere trovati nelle loro schede tecniche.

Il tuo caso d’uso

Stai cercando di overcloccare il tuo processore e spingerlo a livelli estremi di prestazioni? Se è così, allora devi spendere di più per ottenere un dissipatore di fascia alta.

Stai costruendo un computer da gaming economico e non hai intenzione di overclockarlo? In tal caso, puoi cavartela con un dispositivo di raffreddamento entry level o, se il tuo budget è troppo limitato, è sufficiente attenersi al dissipatore fornito con il processore (il dissipatore stock).

I dissipatori stock sono in genere sufficienti per gli utenti generici e, nel caso di quelli forniti su alcune delle CPU Ryzen di AMD, sono abbastanza buoni da replicare le prestazioni dei dissipatori di terze parti entry level.

  • Se il tuo budget è molto ridotto, non DEVI spendere soldi extra per un dissipatore di fascia alta se non utilizzerai il tuo sistema in un modo che richiede un raffreddamento aggiuntivo.
  • Se vuoi ottenere quante più prestazioni possibili dal tuo processore, oppure cerchi il silenzio anche ad alto caricho di lavoro, allora un dissipatore di fascia alta è un must.

Socket CPU

La maggior parte dei produttori di dissipatori CPU produce i propri dissipatori in modo tale da adattarsi alla maggior parte dei socket popolari (di solito offrendo staffe diverse per diversi socket comuni); ma alcuni dissipatori della CPU si adattano solo a un socket specifico. 

Assicurati di controllare che il dissipatore che stai considerando sia compatibile con la combinazione scheda madre/processore che hai o stai pianificando di comprare. Si tratta semplicemente di guardare se il socket della scheda madre è supportato dal dissipatore.

Queste informazioni possono essere facilmente trovate sia sulla CPU o sulla scheda madre che sulla scheda tecnica dei dissipatori della CPU. Se, ad esempio, stai cercando un dissipatore per una scheda madre AMD con socket AM5, dovrai cercare un dissipatore con supporto AM5. Alcuni produttori di dissipatori di fascia alta, come ad esempio Noctua, rilasciano eventuali kit di aggiornamento per i nuovi socket.

Rumorosità

Uno dei componenti più rumorosi del computer è il dissipatore della CPU.

I dissipatori con ventole più grandi sono in genere più silenziosi dei dissipatori con ventole più piccole. Il motivo è che le ventole più grandi possono girare ad una velocità inferiore rispetto alle ventole più piccole, per produrre un livello di raffreddamento simile. Questo significa che saranno più silenziose.

I dissipatori con ventole da 140 mm generalmente si comportano in modo più silenzioso rispetto a quelli con ventole da 120 mm. I dissipatori con ventole da 80mm saranno tipicamente i più rumorosi, richiedendo altissime velocità per poter dissipare il calore. I dissipatori con più ventole possono girare a velocità ancora inferiori, poiché ci sono più ventole che lavorano.

Raffreddamento ad aria vs dispositivi di raffreddamento AIO

Ciascuna opzione di raffreddamento ha i suoi pro e contro, anche se le opzioni a liquido sono sempre più popolari per via delle loro prestazioni e della loro estetica.

Come scegliere il dissipatore CPU PC Gaming, liquido

Liquido o aria? Vediamo i principali pro e contro di ogni dissipatore per aiutarti a decidere quale opzione è migliore per te:

Pro raffreddamento a liquido

  • I dissipatori a liquido di fascia alta e le configurazioni di raffreddamento a liquido personalizzate possono ottenere temperature migliori rispetto ai migliori raffreddatori ad aria.
  • I dissipatori a liquido hanno profili più bassi rispetto ai raffreddatori ad aria e, in quanto tali, in genere non causano problemi di spazio con memoria, ventole del case e altri componenti vicino al socket della CPU.

Contro raffreddamento a liquido

  • I dissipatori a liquido hanno un rapporto prezzo/prestazioni inferiore rispetto ai raffreddatori ad aria.
  • I dissipatori a liquido richiedono maggiore manutenzione e presentano il rischio di perdite.

Pro del raffreddamento ad aria

  • In media, i dissipatori ad aria offrono buone prestazioni per il prezzo che si paga.
  • I dissipatori ad aria richiedono poca o nessuna manutenzione e in genere dureranno più a lungo.

Contro raffreddamento ad aria

  • I dissipatori ad aria non sono in genere adatti per installazioni che richiedono un raffreddamento estremo.
  • Alcuni dissipatori ad aria di fascia alta possono essere molto ingombranti e causare problemi di spazio con gli altri componenti.

Dimensioni

Oltre a garantire che il dissipatore della CPU sia compatibile con il socket della scheda madre, dovresti assicurarti che sia compatibile anche nelle seguenti aree:

Altezza

Alcuni dissipatori della CPU sono troppo alti per adattarsi all’interno di alcuni case. Quindi, prima di acquistare un dissipatore della CPU, assicurati di controllare l’altezza del dissipatore, per assicurarti che si adatti all’interno del tuo case.

Ingombro

La maggior parte dei dissipatori di fascia alta là fuori può avere problemi di spazio, a causa di quanto sono ingombranti. Il loro ingombro può intralciare gli slot della RAM sulla scheda madre che hai scelto e interferire con i kit di memoria più alti, oppure possono coprire la corsia PCIe superiore.

Dimensioni del radiatore

Per il raffreddamento a liquido e, più specificamente, i dissipatori AIO, il più grande fattore determinante sarà la dimensione del radiatore del dissipatore. I radiatori di raffreddamento AIO sono disponibili in molte dimensioni diverse. Non tutti i case possono ospitare radiatori di ogni dimensione.

Quindi, anche in questo caso, prima di scegliere un dissipatore AIO, è necessario controllare la scheda tecnica del case del computer che stai considerando e assicurarti che possa ospitare le dimensioni del radiatore del dissipatore AIO che hai scelto.

Estetica

L’estetica è una parte importante nella scelta di un dissipatore della CPU. Alcuni preferiscono l’elegante aspetto a basso profilo dei dissipatori AIO mentre altri preferiscono l’aspetto di un grande e ingombrante dissipatore ad aria di fascia alta.

Se non sai quale opzione preferisci, dai un’occhiata ad alcune immagini di build finite per capire quale stile di dissipatore per CPU pensi sia il migliore.

Qual è il dissipatore giusto per te?

Come scegliere il dissipatore CPU PC Gaming per te

Ci sono un sacco di fattori diversi che concorrono alla scelta del dissipatore della CPU giusto per le tue esigenze. Le informazioni viste sopra ti dovrebbero aiutare a trovare l’opzione giusta per il tuo sistema.

Se hai bisogno di ulteriore aiuto per trovare il miglior dissipatore per CPU per le tue esigenze, consulta la guida all’acquisto dei migliori dissipatori per CPU. Guarda anche quali sono le migliori CPU dell’anno.

Come scegliere il dissipatore CPU PC Gaming per te

Non perdere le offerte, guide e consigli su TECHGames.it

Usa questi pulsanti se vuoi condividere:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Offerte
Consigliati
Tips