Indice

Migliori schede video gaming 2022

Vuoi vedere quali sono le migliori schede video gaming nel 2022? In questa pagina scoprirai tutto ciò che devi sapere per acquistare la scheda video che fa al caso tuo, insieme migliori scelte e offerte del momento. Ecco un piccolo esempio delle migliori schede video in classifica:

Offerta2° Consigliato
GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G
GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G
519,80 € −140,16 € 379,64 €

La maggior parte delle persone alla ricerca di una nuova scheda grafica ha in mente una domanda tra tutte: quale scheda ha il miglior rapporto qualità prezzo per il mio utilizzo? Ovviamente, la risposta varierà a seconda del budget. Oltre a ciò, ci sono una serie di fattori da considerare: le prestazioni sono importanti, ma lo sono anche fattori come il rumore, l’esperienza dei driver e software. Ti interessa pagare un sovrapprezzo per cose come il ray tracing? Anche questo è un fattore da valutare.

La conoscenza sulle migliori schede video del 2022 è stata distillata in questo articolo, dalle raccomandazioni veloci a quelle più dettagliate, per finire con la guida all’acquisto con consigli su quale scheda grafica acquistare, indipendentemente dal tipo di esperienza che stai cercando. Se stai cercando una configurazione completa puoi guardare anche le migliori build a Dicembre 2022.

Dopo oltre due anni di una folle crisi di schede grafiche stimolata dalla carenza di chip, scalper e criptovalute, i prezzi delle GPU stanno finalmente precipitando su tutta la linea. Puoi acquistare una GPU usata con meno soldi, ma acquistare un nuovo modello con una garanzia completa e senza rischi è molto più allettante con i prezzi che finalmente tornano ai livelli consigliati.

Stiamo anche appena iniziando a vedere l’arrivo di una nuova generazione di schede video. La serie 40 di Nvidia e AMD RDNA 3 sono state presentate, anche se sembra che la generazione precedente rimarrà nel mercato ancora a lungo. I prezzi effettivi per queste schede continuano a fluttuare e queste classifiche tengono conto dei costi del mondo reale, che attualmente vanno a favore delle GPU Radeon di AMD.

Nota: esistono versioni personalizzate di ogni scheda grafica, prodotte dai numerosi fornitori. Ad esempio, puoi acquistare diversi modelli di GeForce GTX 3080 da EVGA, Asus, MSI e Zotac, tra gli altri.

Comparazione veloce: Migliori schede video Gaming 2022

Miglior rapporto qualità prezzo
Anteprima
VGA XFX RADEON RX 6600 SPEEDSTER SWFT 210 8GB GDDR6
VRAM
8 GB DDR6
TDP
132 W
Prezzo
331,77 €
Migliore FullHD Raytracing
Anteprima
MSI NVIDIA GeForce RTX 3060 Ti GAMING X 8G LHR Scheda Grafica '8GB GDDR6, Nero
VRAM
8 GB GDDR6
TDP
200 W
Prezzo
562,84 €
Più potente in assoluto
Anteprima
Palit RTX 4090 GAMEROCK, scheda grafica per PC Tower Case, Starlight Black Crystal Design - 24 GB, NED4090019SB-1020G
VRAM
24 GB GDDR6X
TDP
450 W
Prezzo
2.499,00 €

Vuoi vedere altri modelli? Oppure vuoi capire di più sulla scelta che stai per fare? Di seguito vedrai:

  • Le migliori schede video gaming per fascia di prezzo e prestazioni
  • I modelli più acquistati a Dicembre 2022
  • Le migliori offerte sulle schede video gaming a Dicembre 2022
  • La guida alla scelta

Migliori schede video Gaming divise per fasce di prestazioni

Quando stai cercando una scheda video da gaming è meglio valutare in base alla fascia di prezzo e prestazioni: vuoi il massimo? Ti accontenti di una soluzione mainstream più economica? Cerchi il miglior rapporto qualità prezzo? Vediamo tutte le possibilità.

La classifica è divisa con i modelli consigliati nel tradizionale rastering e quelli che mettono in mostra una maggiore potenza di ray tracing. Le soluzioni Nvidia sono decisamente superiori con ray tracing attivo, ma si tratta di una tecnologia che pesa ancora tantissimo sulle schede e per questo in tanti preferiscono disabilitarla. In linea di massima è consigliabile scegliere una soluzione AMD se si preferisce avere prestazioni di grafica tradizionali: il prezzo è inferiore, ma la potenza no. Attenzione che in questo caso il ray tracing sarà difficilmente utilizzabile.

AMD RX 6500 XT: Migliore Entry level

Consigliato

TARJETA GRAFICA XFX RADEON RX 6500 XT QUICK 210 BLACK GAMING

  • TARJETA GRAFICA XFX RADEON RX 6500 XT QUICK 210 BLACK GAMING

La Radeon RX 6500 XT è l’unica opzione ragionevole nella fascia entry level economica. Se riesci a trovarla a un buon prezzo, la GeForce RTX 3050 di Nvidia è una scheda grafica molto più capace, ma il suo prezzo è generalmente gonfiato, andando a scontrarsi con soluzioni superiori. La Radeon RX 6500 XT è poco attraente a causa della sua memoria scarsa, alla banda ridotta e alle porte limitate, per non parlare delle prestazioni inferiori. Queste limitazioni hardware significano che dovrai attenerti alle impostazioni grafiche medie con una risoluzione di 1080p nei giochi moderni per ottenere frame rate discreti.

AMD RX 6600: migliore FullHD e Miglior rapporto qualità prezzo

Consigliato

VGA XFX RADEON RX 6600 SPEEDSTER SWFT 210 8GB GDDR6

  • VGA XFX RADEON RX 6600 SPEEDSTER SWFT 210 8GB GDDR6

La Radeon RX 6600 di AMD e la rivale GeForce RTX 3060 di Nvidia hanno apparentemente lo stesso prezzo consigliato, ma il prezzo reale è molto più basso. Con 8 GB di memoria GDDR6 veloce, un’efficienza energetica incredibilmente buona e FSR di AMD, la Radeon RX 6600 è un’ottima scheda grafica per persone che cercano di giocare con una risoluzione di 1080p a 60 fps o superiore, senza compromettere la fedeltà visiva. Valuta anche la 6600 XT per un piccolo boost prestazionale.

Nvidia GeForce RTX 3060 Ti: Migliore FullHD Raytracing

Consigliato
MSI NVIDIA GeForce RTX 3060 Ti GAMING X 8G LHR Scheda Grafica '8GB GDDR6, Nero
541 Recensioni Amazon

La RTX 3060 Ti è il modello da scegliere per un’esperienza di gioco ottimale in 1440p o in FullHD con ray tracing attivo. Vale la pena considerare anche la GeForce RTX 3060 base, anche se potrebbe essere necessario ridurre alcune impostazioni grafiche quando si abilita il ray tracing.

AMD RX 6800: Migliore 2K

Consigliato

XFX SPEEDSTER QICK319 AMD RADEON RX 6800 CORE GAMING GRAPHICS CARD WITH 16GB GDDR6 HDMI 3XDP AMD RDNA 2

  • XFX SPEEDSTER QICK319 AMD RADEON RX 6800 CORE GAMING GRAPHICS CARD WITH 16GB GDDR6 HDMI 3XDP AMD RDNA 2

La AMD RX 6800 supera agevolmente la 3070 Ti in tutte le risoluzioni costando tipicamente meno rispetto alla 3070 versione base. Si tratta di un modello potente, ma molto efficiente; i suoi 16GB di VRAM saranno sicuramente utili a chi pensa di tenerla a lungo. In linea di massima non c’è da pensarci molto nella scelta di questa eccellente scheda video, se non fosse che attivando il ray tracing le prestazioni sono più simili a quelle di una RTX 3060 Ti. Si tratta di una scheda video capace anche in 4K, con qualche rinuncia su framerate o dettagli.

Nvidia GeForce RTX 3070: Migliore 2K Ray tracing

Consigliato

MSI VGA NVIDIA RTX 3070 VENTUS 3X PLUS OC 8GB LHR

  • MSI VGA NVIDIA RTX 3070 VENTUS 3X PLUS OC 8GB LHR

La RTX 3070 di Nvidia è la scelta migliore per i giocatori che puntano al gaming in 1440p con il ray tracing attivo.

AMD RX 6800 XT: Migliore 4K

Consigliato

XFX Speedster MERC319 AMD Radeon RX 6800 XT CORE – Scheda grafica da gioco con 16 GB GDDR6 HDMI 3xDP RX-68XTALFD9

  • La serie Speedster esemplifica uno stile aerodinamico moderno ma pulito ed elegante. È un design ben progettato con l’unico scopo di massimizzare il flusso d’aria per migliorare il raffreddamento e le prestazioni.
  • Una nuova rivoluzionaria architettura di memoria che ridefinisce come offrire livelli più elevati di prestazioni ed efficienza per i giochi 4K. L’architettura AMD RDNA 2 migliora e unifica il gioco.
  • L’architettura AMD RDNA 2 migliora e unifica l’esperienza di gioco, dalle prestazioni alle immagini su console e PC.
Consigliato

SAPPHIRE – NITRO+ AMD Radeon™ RX 6800 XT OC SE scheda grafica da gioco con 16GB GDDR6

  • SAPPHIRE – NITRO+ AMD Radeon RX 6800 XT OC SE scheda grafica da gioco con 16GB GDDR6

La Radeon RX 6800 XT di AMD impressiona con risultati da record: ha prestazioni simili alla RTX 3080, più ram per un costo tipicamente inferiore.

Nvidia GeForce RTX 3080: Migliore 4K Ray tracing

Consigliato

ASUS TUF Gaming RTX 3080 V2 OC Edition Scheda Grafica, 10 GB GDDR6X, PCIe 4.0, 2 HDMI 2.1, 3 DisplayPort 1.4a, OpenGL 4.6, PSU Consigliata 850W, GPU Tweak II, LHR, Nero

  • Il multiprocessore NVIDIA Ampere offre maggior efficienza in termini di potenza e una trasmissione dati FP32 due volte più veloce
  • Il core RT di seconda generazione fornisce una trasmissione dati due volte più veloce rispetto alla prima versione migliorando le performance di ray tracing
  • Ottieni fino a due volte in più di velocità di trasmissione dati grazie al Tensor Core di terza generazione, prestazioni di gioco aumentate e nuovissime capacità di IA

Giochi in 4K con ray tracing attivo? La GeForce RTX 3080 di Nvidia è la scheda video che fa per te. Puoi valutare anche una RTX 3090 o una 3090 Ti, principalmente per l’ammontare superiore di VRAM disponibile. Ma queste due schede video rimangono un piccolo upgrade rispetto alla RTX 3080 per il prezzo pagato.

Nvidia GeForce RTX 4090: La scheda video da gaming più veloce in assoluto

Consigliato

Inno3D GEFORCE RTX 4090 ICHILL X3 24Go

  • C40903-246XX-1833VA47
  • C40903-246XX-1833VA47
  • Prodotti di ottima qualità
Consigliato

Palit RTX 4090 GAMEROCK, scheda grafica per PC Tower Case, Starlight Black Crystal Design – 24 GB, NED4090019SB-1020G

  • Un nuovo livello di brillantezza e potenza assoluta nel design Starlight Black.
  • DLSS è una svolta rivoluzionaria nella grafica basata sull’intelligenza artificiale che aumenta notevolmente le prestazioni. Alimentato dai nuovi Tensor Core di quarta generazione e Acceleratore di flusso ottico sulle GPU GeForce RTX serie 40, DLSS 3 utilizza l’IA per creare frame aggiuntivi di alta qualità
  • I tubi di calore compositi trasferiscono stabilmente il calore nel modo più efficiente non solo nelle applicazioni quotidiane, ma anche in condizioni di carico pesanti come giochi estremi e overclocking.
Consigliato
MSI GeForce RTX 4090 SUPRIM X 24G
6 Recensioni Amazon

Questa è la prima scheda grafica in grado di portare un monitor 4K a 120 Hz in molti giochi moderni, un risultato monumentale.  La GeForce RTX 4090 lascia tutte le altre GPU nella polvere.

Oltre alla velocità grezza, l’RTX 4090 offre anche un’ampia memoria GDDR6 da 24 GB per i creatori di contenuti e una enorme potenza di ray tracing.

Migliori schede video Gaming: le più popolari a Dicembre 2022

Ecco le schede video più popolari e amate. Vediamo quali sono le GPU più acquistate del 2022:

1° Consigliato

Asus TUF GeForce RTX 3090 Overclock Edition 24 GB GDDR6X, Scheda Video Gaming E Prosumer Con Dissipatore Triventola 8K, Nero

  • ASUS TUF: equipaggia la tua build con una scheda ASUS TUF e godi di features importanti e della massima stabilità possibile
  • Dissipatore TUF Tripla Ventola: massimizza la potenza dissipante e garantisce lunghe sessioni di gaming e lavoro senza problemi
  • Ventole Axial-Tech: grazie all'aumento delle pale e al verso di rotazione contrario della ventola centrale generano maggiore pressione con minor rumore
Offerta2° Consigliato

GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G

  • GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G
3° Consigliato

Gigabyte Tarjeta grafica GV-N3060AORUS E-12GD tarjeta gráfica NVIDIA GeForce RTX 3060 12 GB GDDR6

  • Gigabyte Tarjeta grafica GV-N3060AORUS E-12GD tarjeta gráfica NVIDIA GeForce RTX 3060 12 GB GDDR6
Offerta4° Consigliato
Offerta5° Consigliato

MSI Radeon RX 6650 XT MECH 2X 8G OC Gaming Graphics Card - AMD RX 6650 XT, GPU 2447/2669 MHz, 8000 MB di Memoria DDR6, Velocità di Memoria 17500 MHz, Bus di Memoria 128bit

  • Le schede grafiche AMD Radeon RX 6650 XT sono ottimizzate per DirectStorage per ridurre i tempi di caricamento nei giochi
  • Velocità di memoria: 17,5 Gbps
  • Memoria: 8GB GDDR6
Offerta6° Consigliato

Asus ROG Strix GeForce RTX 3090 Overclock Edition 24 GB GDDR6X, scheda video gaming & prosumer, LED RGB Aura Sync e dissipatore triventola per gaming 8K e altissimi refresh rate

  • ROG Strix: lo stato dell'arte delle GPU ASUS, le migliori componenti e tutte le ultime features disponibili sul mercato
  • Design 2.9 Slot: potenza dissipante maggiorata per garantire il massimo comfort acustico
  • Ventole Axial-Tech: grazie all'aumento delle pale e al verso di rotazione contrario della ventola centrale generano maggiore pressione con minor rumore
Offerta7° Consigliato

ASUS Dual GeForce RTX 2060 EVO Scheda Grafica, 12GB GDDR6, PCIe 3.0, HDMI 2.0b, DisplayPort 1.4, DVI, Due Ventole Axial-Tech, Tecnologia 0dB, Auto Extreme, PSU Consigliata 500W, GPU Tweak II, Nero

  • Grazie alla tecnologia GPU Turing e alla nuovissima piattaforma RTX offre fino a sei volte in più di prestazioni rispetto alla precedente generazione, ray tracing in tempo reale e IA per i giochi
  • Sfrutta il nuovo standard DirectX 12 offrendo nuovi effetti visivi e rendering più realistici per un gameplay più immersivo
  • Con NVIDIA Shadowplay puoi registrare e condividere video ad alta qualità, screenshot e livestream direttamente con i tuoi amici
8° Consigliato
Offerta9° Consigliato

ASUS TUF Gaming 1660Ti EVO OC Scheda Grafica, 6 GB GDDR6, PCIe 3.0, 2 HDMI 2.0b, 1 DisplayPort 1.4, 1 DVI-D, OpenGL 4.6, NVIDIA G-SYNC, Overclock Edition, PSU Consigliata 450W, GPU Tweak II, Nero

  • Grazie alla tecnologia GPU Turing e alla piattaforma GTX offre prestazioni di alto livello anche nei giochi di nuova generazione, sfrutta la sua potenza e gioca da professionista
  • La tecnologia NVIDIA G-SYNC offre una perfetta sincronizzazione tra scheda video e monitor compatibili con questo standard, gioca a titoli AAA senza tearing o stuttering
  • Edizione OC grazie alla quale potrai modificare la frequenza del clock portandola da 1815 MHz in modalità gaming a 1845 MHz in modalità OC
Offerta10° Consigliato

Zotac GAMING GEFORCE RTX 3050 TWIN EDGE OC 8GB GDDR6 3XDP 1XHDMI

  • ZOTAC GAMING GEFORCE RTX 3050 TWIN EDGE OC 8GB GDDR6 3XDP 1XHDMI

Migliori schede video gaming in offerta a Dicembre 2022

Stai cercando una delle migliori schede video gaming ma vuoi aspettare che siano in offerta? Scopri subito gli sconti a Dicembre 2022

Offerta1° Consigliato
GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G
GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G
519,80 € −140,16 € 379,64 €
Offerta2° Consigliato
msi GeForce RTX 3060 Gaming X 12GB GDDR6 Scheda Grafica 3xDP/HDMI, ‎Nero
VGA MSI GEFORCE RTX 3060 GAMING X 12G
661,20 € −203,20 € 458,00 €
Offerta3° Consigliato
MSI Radeon RX 6650 XT MECH 2X 8G OC Gaming Graphics Card - AMD RX 6650 XT, GPU 2447/2669 MHz, 8000 MB di Memoria DDR6, Velocità di Memoria 17500 MHz, Bus di Memoria 128bit
Velocità di memoria: 17,5 Gbps; Memoria: 8GB GDDR6; Consumo di energia: 175 W
456,67 € −81,39 € 375,28 €

Guida all’acquisto: le migliori schede video da gaming per il 2022

Schede video: le basi

Cosa fa una scheda video? E chi ne ha davvero bisogno?

Se stai guardando un PC desktop assemblato, a meno che non sia una macchina orientata al gioco, i produttori di PC ridurranno l’enfasi sulla scheda grafica a favore della promozione di CPU, RAM e archiviazione. Un PC a basso costo potrebbe non avere affatto una scheda grafica, basandosi invece sul silicio con accelerazione grafica integrato nella sua CPU. Ma per un PC da gaming una scheda video di un certo livello non è negoziabile.

Migliori schede video gaming, founders serie 30

Tutte le migliori schede video dedicate sul mercato consumer sono costruite attorno a chip di elaborazione grafica di grandi dimensioni, progettati da una delle due società: AMD o Nvidia. Anche Intel ha da poco iniziato ad affacciarsi in questo mercato, con modelli limitati. Questi processori sono indicati come “GPU”, che sta per “unità di elaborazione grafica”.

Migliori schede video versioni partner

Le società elaborano quelli che sono noti come “design reference” (design di riferimento) per le loro schede video, una versione standardizzata di una GPU. A volte queste schede di design di riferimento sono vendute direttamente da Nvidia o da AMD. La vendita diretta in Italia è però piuttosto limitata: Nvidia tipicamente rimanda direttamente ai partner mentre AMD offre tipicamente basse quantità.

Il marchio di schede video gaming prodotte da Nvidia è facilmente individuabile dal marchio “Founders Edition”. Spesso le schede video Founders Editions sono le più coerenti, esteticamente parlando, tra tutti i modelli che potrebbero uscire durante la vita di una particolare GPU. Ma i loro design non vanno ad esprimere il massimo potenziale della GPU.

Migliori schede video gaming Nvidia Founders

I partner, come Asus, EVGA, MSI, Gigabyte, Sapphire, XFX e Zotac possono vendere le proprie versioni della scheda di riferimento a specifiche base, più spesso realizzeranno i propri prodotti personalizzati, con diversi sistemi di raffreddamento, design delle ventole, leggero overclocking eseguito dalla fabbrica o funzionalità come l’illuminazione a LED

Ti serve una GPU dedicata?

Abbiamo menzionato la scheda video integrata (IGP) sopra. Le IGP sono oggi in grado di soddisfare le esigenze degli utenti generici, escludendo:

  • Utenti con più display. Le persone che necessitano di un gran numero di display possono anche beneficiare di una GPU dedicata. Detto questo, non hai bisogno di una scheda grafica di fascia alta, tutto ciò che serve è una scheda che supporti le specifiche dello schermo, le risoluzioni, le interfacce del monitor e il numero di pannelli di cui hai bisogno. 
  • Utenti di workstation professionali.  Queste persone, che lavorano con software CAD o nell’editing di video e foto, trarranno grandi vantaggi da una GPU dedicata. Alcune delle loro applicazioni chiave possono transcodificare il video da un formato all’altro o eseguire altre operazioni specializzate utilizzando le risorse della GPU.
  • Giocatori. Per i gamer la GPU è probabilmente il componente più importante. Le scelte di RAM e CPU contano entrambe, ma la scheda video è il componente che più definisce le prestazioni.

Questa guida sulle migliori schede video consumer pensate per il gaming e lavori di creazione di contenuti leggeri, ma scopriamo come riconoscere le schede per workstation. I sottomarchi chiave che devi conoscere in questi due campi sono GeForce di Nvidia e Radeon RX di AMD (dal lato consumer) e Titan e Quadro di Nvidia (ora RTX A-Series), nonché Radeon Pro e Radeon di AMD Instinct (nel campo delle workstation professionali). 

AMD RX 6800

La linea di schede video consumer di Nvidia all’inizio è suddivisa in due classi distinte, entrambe unite sotto il marchio GeForce: GeForce GTX e GeForce RTX. Le schede consumer di AMD comprendono la famiglia Radeon RX.

Risoluzione e monitor

La risoluzione è il numero di pixel orizzontale per verticale, pixel che vengono generati dalla scheda video e visualizzati sul tuo monitor. Questo fattore ha un’enorme influenza su quale modello acquistare e quanto devi spendere quando scegli una scheda video da gaming

Prima di tutto vorrai considerare è la risoluzione o le risoluzioni a cui una determinata scheda video è più adatta per i giochi. Al giorno d’oggi, anche le schede di fascia bassa visualizzeranno i programmi di tutti i giorni a risoluzioni elevate come il 4K. Ma per i giochi per PC tripla A la storia cambia. Nei giochi, la scheda video è ciò che genera l’immagine che vedi sullo schermo in tempo reale. Per questo, maggiore è il livello di dettaglio del gioco e la risoluzione del monitor in esecuzione, maggiore è la potenza richiesta alla scheda grafica.

Scegli la risoluzione

Le tre risoluzioni più comuni sono 1080p (1.920 per 1.080 pixel), 1440p (2.560 per 1.440 pixel) e 2160p o 4K (3.840 per 2.160 pixel). Vedrai anche monitor ultrawide con risoluzioni intermedie (3.440 per 1.440 pixel è una comune). Puoi misurarle rispetto a 1080p, 1440p e 2160p calcolando il numero di pixel per ciascuno (moltiplicando il numero di pixel verticale per quello orizzontale) e vedendo dove si trova la risoluzione rispetto a quelle comuni. Ad esempio il FullHD ha 1920 X 1080 pixel: moltiplica questi numeri e vedrai che sono 2 megapixel.

Come scegliere la GPU a seconda della risoluzione: acquista sempre la GPU adatta al monitor su cui giochi o prevedi di possedere nel prossimo futuro. Ci sono molte GPU di fascia media in grado di alimentare display a 1440p; mentre il 4K è ancora una risoluzione del display ambiziosa: secondo il sondaggio Hardware di Steam la percentuale di chi ci gioca è piuttosto bassa.

Migliori schede video gaming, risoluzione del monitor

La potenza dei componenti all’interno del tuo prossimo PC dovrebbe essere distribuita nel modo più equilibrato rispetto al livello grafico al quale desideri giocare.

Senza entrare troppo in profondità nella spiegazione ecco come funziona:

  • I frame rate in 1080p, anche ai livelli di dettaglio più alti, sono quasi sempre dovuti a un equilibrio tra CPU e potenza della GPU.
  • In 1440p alcuni giochi iniziano a richiedere di più alla GPU, mentre altri possono ancora fare affidamento sulla CPU per i calcoli pesanti. Tipicamente il carico è sempre maggiore sulla GPU, ma dipende da come il gioco è stato ottimizzato dallo sviluppatore.
  • In 4K, nella maggior parte dei casi, quasi tutto il carico viene eseguito dalla GPU.

Le schede video di fascia più alta sono pensate per il gaming in 4K o per giocare a 144 Hz in 1080p o 1440p; per giocare in modo più che accettabile a 1080p ti basta un modello entry level.

La frequenza di aggiornamento

Per molto tempo, 60 Hz (che permette di vedere massimo 60 frame al secondo) è stato il limite di aggiornamento del pannello per la maggior parte dei monitor per PC.

I pannelli incentrati sugli eSport e sui giochi ad alto aggiornamento possono supportare 144 Hz, 240 Hz o anche 360 ​​Hz per un gameplay più fluido. Se disponi di una scheda video in grado di generare costantemente fotogrammi in un determinato gioco superiori a 60 fps, su un monitor ad alto aggiornamento dovresti beneficiare di un gameplay più fluido.

Il gioco a una risoluzione più alta ha i suoi vantaggi, ma giocatori eSport e professionisti giocano in FullHD e ad altissima frequenza a giochi come Counter-Strike: Global Offensive e Valorant. 

Migliori schede video gaming, frequenza di aggiornamento

La maggior parte dei giocatori occasionali non si preoccupa delle frequenze di aggiornamento estreme, ma la differenza è marcata se giochi a titoli ad azione rapida. In breve l’acquisto di una potente scheda video che spinge i frame rate elevati può essere un vantaggio anche per giocare in 1080p, se abbinata a un monitor ad alto refresh rate.

FreeSync VS G-Sync

Dovresti acquistare una scheda grafica in base al fatto che supporti una di queste due specifiche per rendere più fluido il gameplay? Dipende dal monitor che hai.

FreeSync (la soluzione di AMD) e G-Sync (di Nvidia) sono due facce della stessa medaglia, cioè la tecnologia di sincronizzazione adattiva. Con la sincronizzazione adattiva, il monitor visualizza una frequenza di aggiornamento variabile in base alle capacità di output della GPU in un dato momento del gioco. Senza queste tecnologia le oscillazioni della frequenza dei fotogrammi possono causare artefatti, stuttering (scatti essenzialmente) o tearing dello schermo, in cui metà del display non corrispondenti vengono visualizzate insieme. 

Con la tecnologia di sincronizzazione adattiva, il monitor mostra un fotogramma intero solo quando la scheda video è in grado di generarlo.

Migliori schede video gaming, FreeSync VS G-Sync

Il monitor che possiedi potrebbe supportare FreeSync, G-Sync o nessuno dei due. FreeSync è molto più comune, poiché non si aggiunge al costo di produzione di un monitor; G-Sync richiede hardware dedicato all’interno del display. 

Nvidia ha aiutato la nascita di questa tecnologia, ma la sua soluzione è poco conveniente per il consumatore: il monitor costa di più e funziona solo con schede video Nvidia. FreeSync funziona pressoché allo stesso modo e, costa di meno ed è compatibile con entrambi i produttori di schede video. Nvidia si riserva ancora di certificare i monitor FreeSync come G-Sync compatibili, ma è raro trovare un modello FreeSync che non lo sarà.

In breve: neanche occhi esperti possono notare la differenza tra G-Sync e FreeSync. È consigliabile scegliere un modello FreeSync, ed eventualmente assicurarsi della compatibilità con G-Sync.

Nvidia GeForce e AMD Radeon

Le linee delle GPU dei due grandi produttori di chip grafici sono in continua evoluzione, da modelli di fascia bassa adatti al gameplay a bassa risoluzione fino a modelli Top di gamma per il gaming in 4K e/o a frequenze di aggiornamento molto elevate. Diamo un’occhiata prima a Nvidia. 

Schede video gaming Nvidia

Le schede GeForce RTX serie 30, sono schede video su GPU che usano un’architettura chiamata “Ampere”. Attualmente dominano il mercato, ma la società sta rilasciando le sue schede della serie 40 di prossima generazione, basate sull’architettura “Ada Lovelace”.

Migliori schede video gaming, founders RTX 3090

Quando Nvidia ha lanciato la sua linea di schede video serie 20 nel settembre del 2018, la reazione è stata mista. Da un lato, l’azienda offriva alcune delle GPU più potenti viste fino ad oggi, complete di nuove ed entusiasmanti tecnologie come il ray-tracing e il DLSS. Ma dall’altro, al momento del lancio di Turing, nessun gioco supportava il ray-tracing o il DLSS.

Allo stesso tempo, Nvidia ha aumentato i prezzi delle GPU di fascia alta rispetto alle generazioni passate. La GeForce RTX 2080 Ti, la nuova scheda grafica di punta dell’azienda, sarebbe arrivata sugli scaffali per oltre 1000 euro, mentre la GeForce RTX 2080 superava i 700.

Migliori schede video gaming, founders serie 10 e 20

Settembre 2020: la serie GeForce RTX 30 vede la luce. Nvidia ha presentato le nuove GPU GeForce RTX 3070, GeForce RTX 3080 e GeForce RTX 3090. RTX 3080 Ti, RTX 3080 Ti, RTX 3070 Ti, RTX 3060 Ti, RTX 3060 e RTX 3050 sono arrivate ​​​​più tardi. 

Le schede, basate sul processo a 8 nm di Samsung, rappresentano un grande salto generazionale, spostando i core RT alla seconda generazione, i core Tensor alla terza e il tipo di memoria da GDDR6 a GDDR6X. Anche i prezzi consigliati erano decisamente ottimi rispetto alla generazione precedente: peccato che i prezzi effettivi fossero almeno il 100% superiori, tra problemi legati alle crypto e al covid.

La serie RTX 40 porta nuovamente un grande salto di prestazioni, con la GeForce RTX 4090 Founders Edition in testa.

Uno sguardo alle schede video gaming AMD

Per quanto riguarda le classi di schede video di AMD, l’azienda è più forte di quanto non lo fosse da tempo, in concorrenza con le schede di fascia bassa, mainstream e alta di Nvidia.

Le vecchie Radeon RX 550 e RX 560 comprendono la fascia bassa, mentre le Radeon RX 5500 XT e la Radeon RX 5600 XT sono la precedente fascia media e ideali per i giochi a 1080p, sebbene siano a fine vita grazie alle ancora più recenti RX 6500 XT e Radeon RX 6600.

Migliori schede video gaming, RX 6800

Per combattere Nvidia nella fascia alta, le Radeon RX 6700 XT, RX 6800, RX 6800 XT e RX 6900 XT di AMD hanno preso il sopravvento nel 2021. Queste schede basate su RDNA 2 offrono un miglior rapporto qualità prezzo rispetto alle schede RDNA 1 di precedente generazione dell’azienda. RDNA 2 è presente sia nelle schede grafiche desktop dedicate dell’azienda che nella Sony PS5 e Xbox Series X

Queste schede video sono in grado di competere con Nvidia dalla fascia bassa a quella più alta; tuttavia sono generalmente inferiori nel ray tracing. Ci sono però di frame rate incoerenti con i vecchi giochi; la stabilità dei driver, seppure enormemente migliorata rispetto al passato, non è ancora a livello di quelli forniti da Nvidia. 

Specifiche principali

Dovresti aver capito quale scheda video guardare per la tua risoluzione. Vale però la pena tenere a mente alcune specifiche chiave quando si confrontano le schede:

  • Core / Shading Units/ Stream Processors
  • La velocità di clock del processore grafico
  • La VRAM (la quantità di memoria video)
  • Il prezzo

Core / Shading Units / Stream Processors

Le Shading Units (o Stream Processors) sono piccoli processori all’interno della scheda grafica, responsabili dell’elaborazione di diversi aspetti dell’immagine. Questa specifica è il principale indicatore della potenza di una scheda video gaming: un numero maggiore di core significa che la scheda video sarà più potente. Il numero di core va confrontato solo sulla stessa architettura di schede video, poiché questi core potrebbero subire modifiche sostanziali da una serie all’altra. Nvidia chiama i suoi Stream Processors con il nome di Cuda Core.

Tensor Core e RT Core sono invece dedicati rispettivamente all’intelligenza artificiale e al ray tracing.

Velocità di clock

Quando si confrontano le GPU della stessa famiglia, una velocità di clock di base più elevata (ovvero la velocità con cui funziona il core grafico) e più core indicano una GPU più veloce. Questo è un confronto valido tra schede della stessa famiglia di prodotti basate sulla stessa GPU. Ad esempio, boost clock sulla GeForce RTX 3080 Founders Edition è 1.710 MHz, mentre quello delle versioni overclockate di fabbrica è superiore di 100 – 200 MHz.

Il boost clock è la velocità alla quale il chip grafico può accelerare temporaneamente quando è sotto carico, poiché le condizioni termiche lo consentono. Questo può anche variare da GPU a GPU della stessa famiglia. Le schede partner di fascia alta con giganteschi dissipatori a più ventole tenderanno ad avere i clock di boost più alti per una determinata GPU.

Memoria RAM della scheda video

Un produttore di schede generalmente non fornisce una scheda con più memoria di quella che può utilizzare realisticamente; ciò aumenterebbe il prezzo e renderebbe la scheda meno competitiva. Ecco cosa troverai generalmente in fatto di VRAM:

  • Una scheda progettata per il gaming in 1.920 x 1.080 pixel (1080p) sarà generalmente dotata di 4 GB e fino a 8 GB di RAM
  • Le schede più orientate al gaming a 2.560 x 1.440 pixel (1440p) hanno 8 GB o più
  • Le schede per il 3.840 per 2.160 (2160p o 4K) hanno 10 GB e stanno tendendo a 16 GB

In alcuni casi isolati ma importanti, i produttori di schede offrono versioni di una scheda con la stessa GPU ma quantità diverse di VRAM. Quindi fai attenzione alla quantità di memoria sulle versioni più economiche di una determinata scheda video.

Per i creator più VRAM, più veloce è la memoria e maggiore è la larghezza di banda di una scheda, migliore sarà (nella maggior parte dei casi) per un’attività come il rendering di una scena complessa che ha migliaia, se non milioni, di elementi diversi calcolare. Per i gamer le specifiche della VRAM sono importanti, ma non così importanti come per i creatori di contenuti.

La larghezza di banda della memoria è un’altra specifica che vedrai. Si riferisce alla velocità con cui i dati possono passare dalla GPU. Di più è generalmente meglio, ma AMD e Nvidia hanno architetture diverse e talvolta requisiti di larghezza di banda di memoria diversi, quindi questi numeri non sono direttamente confrontabili.

Il tipo di memoria è anche un fattore importante per il tuo prossimo acquisto di GPU e sapere in quale tipo stai acquistando è fondamentale a seconda dei tipi di giochi che giochi o dei programmi che prevedi di eseguire, anche se tipicamente non avrai scelta all’interno della stessa linea di schede video

GDDR6: GDDR6, è una soluzione VRAM affidabile che si adatta a ogni SKU del mercato e spesso fornisce una potenza più che sufficiente per gestire anche i giochi AAA più esigenti ad alta risoluzione. 

GDDR6X: Nvidia ha iniziato a utilizzare questo nuovo tipo di memoria nella sua serie GeForce RTX 30. Raddoppia efficacemente la larghezza di banda disponibile del progetto GDDR6 originale, il tutto senza incorrere negli stessi problemi di degrado o interferenza del segnale che delle precedenti iterazioni.

Upgrade del fisso con una nuova scheda grafica

Supponendo che il case sia abbastanza grande, la maggior parte dei desktop preassemblati ha una capacità di raffreddamento sufficiente per accettare una nuova GPU dedicata senza problemi.

Per prima cosa misura lo chassis per vedere lo spazio disponibile per la tua nuova scheda. Le GPU molto lunghe possono presentare un problema in alcuni casi più piccoli. Quindi assicurati che se la scheda che hai scelto non sia così alta da impedire al case di chiudersi.

Infine Il tuo sistema ha bisogno di un alimentatore che sia all’altezza del compito di dare abbastanza energia ad una nuova scheda. Questo è qualcosa di cui prestare particolare attenzione se stai inserendo una scheda video di fascia alta in un PC che era dotato di una scheda di fascia bassa, o peggio, nessuna scheda. In questi casi probabilmente dovrai cambiare alimentatore perché quello presente sarà sottodimensionato e non sarà dotato di adeguate protezioni.

Migliori schede video gaming, upgrade del PC

I due fattori più importanti da tenere a mente qui sono il numero di cavi a sei e otto pin sull’alimentatore e la potenza massima per cui è classificato l’alimentatore. La maggior parte dei sistemi moderni utilizzano alimentatori che includono almeno un connettore di alimentazione a sei pin destinato a una scheda video e alcuni hanno sia un connettore a sei pin che uno a otto pin .

Le schede di fascia più bassa assorbono tutta la potenza di cui hanno bisogno dallo slot PCI Express, mentre alcuni modelli di fascia alta richiedono ben tre connettori ad otto pin. Assicurati quindi di sapere di cosa ha bisogno la tua scheda in termini di connettori e potenza.

Nvidia e AMD descrivono entrambi la potenza di alimentazione consigliata per ciascuna delle loro schede grafiche. Sono solo linee guida e generalmente sono conservatrici. Quando si tratta di alimentatori però è sempre buona pratica scegliere un modello sovradimensionato: questi raggiungono la migliore efficienza a circa il 50% del carico. E non andare troppo sull’economico: gli alimentatori di fascia bassa forniscono corrente di bassa qualità e non sono dotati di protezioni che possono salvare tutto il tuo PC.

Le versioni di terze parti di una determinata GPU possono variare leggermente dai consigli di AMD e Nvidia, quindi controlla sempre i consigli sull’alimentazione per la scheda specifica che stai guardando.

Nvidia da anni detta tendenze per le schede video gaming e professionali. AMD tende a seguire, ma le loro tecnologie sono open source e finiscono per avere la meglio nel lungo periodo.

Tecnologia di nitidezza dell’immagine e supersampling

Un importante cambiamento nel panorama dei giochi è stata l’aggiunta di tecnologie di nitidezza e supersampling delle immagini: Radeon Image Sharpening (RIS) di AMD, FidelityFX con CAS (sempre di AMD) e Freestyle di Nvidia. Ma quali sono esattamente questi programmi e come aiutano i giocatori con un budget limitato?

Tutto ha a che fare con il “ridimensionamento del rendering”. In alcuni giochi moderni, probabilmente hai visto qualcosa nelle impostazioni grafiche che ti consente di modificare la scala di rendering di un gioco. In sostanza, ciò che fa è prendere la risoluzione corrente su cui hai impostato verso il basso di una percentuale scelta dall’utente.

Le tecnologie di nitidezza dell’immagine ti consentono di ridurre la risoluzione di rendering di un gioco, aumentando così la frequenza dei fotogrammi (risoluzioni inferiori significano meno pixel da generare per la GPU e quindi meno potenza richiesta), mentre il filtro nitidezza migliora la qualità dell’immagine.

Se riesci a regolarlo correttamente (ad esempio risoluzione a 85% dell’originale con una scala di nitidezza del 40%), in teoria puoi ottenere una quantità significativa di prestazioni con una perdita di qualità visiva minima. Così potrai spremere più prestazioni dalla tua scheda video, oppure risparmiare sul tuo prossimo acquisto.

DLSS è la soluzione di Nvidia che sfrutta l’intelligenza artificiale per produrre fotogrammi a risoluzione più elevata da un input a risoluzione inferiore. DLSS campiona più immagini a risoluzione inferiore e utilizza i dati di movimento e il feedback dei fotogrammi precedenti per ricostruire immagini di qualità similare a quella nativa. DLSS richiede una scheda GeForce RTX perché sfrutta i core Tensor per la decodifica di equazioni complesse dell’intelligenza artificiale di Nvidia.

DLSS permette un grande aumento di prestazioni con quello che tipicamente è un piccolo deterioramento della qualità.

AMD con la sua FidelityFX Super Resolution (FSR) utilizza un approccio open source per facilitare l’adozione e dalla sua introduzione il parco dei giochi compatibili si sta estendendo a macchia d’olio. FSR funziona con una gamma molto più ampia di schede video recenti, sia di Nvidia che di AMD. Il DLSS invece è legato alle schede GeForce RTX.

La versione 1.0 di FSR, per quanto efficace, non era al livello del DLSS 2.0 Con FSR 2.0 questo cambia e le due tecnologie sono molto vicine tra di loro. La versione 3.0, sia del DLSS quanto di FSR, implica la generazione di frame artificiali per aumentare ancora di più gli fps. Non è ancora chiaro quanto saranno di reale beneficio, perchè la generazione di frame implica una quantità maggiore di artefatti, anche rispetto alle versioni 2.0 della tecnologia.

AMD ha anche lanciato Radeon Super Resolution, che funziona in base agli stessi algoritmi che alimentano FidelityFX Super Resolution, ma ora vengono applicati a livello di driver. Questo significa che il numero di giochi che possono supportare la funzionalità di upscaling passano a decine di migliaia. 

Realtà virtuale

La VR richiede frame rate più elevati rispetto ai giochi convenzionali. Una frequenza fotogrammi bassa in VR (qualsiasi valore inferiore a 90 fotogrammi al secondo è considerato basso) comporta una brutta esperienza di gioco in VR. 

Ti serve una scheda video da gaming in grado di spingere più di 90 fps su due display contemporaneamente, a risoluzione sopra i 1080p. Questo compito risulta particolarmente impegnativo per giochi tripla A. Considera anche che la realtà virtuale a bassi fps porta mal di testa e persino nausea.

Prezzo (e disponibilità) delle schede video

In questa pagina puoi avere l’aggiornamento dei prezzi e della disponibilità delle schede video a Dicembre 2022.

Siamo usciti prima dall’aumento dei prezzi nel 2017-2018, a causa del crypto-boom; per poi passare a quello del 2020-22 dove si è aggiunto il fattore pandemia e carenza di microchip. I prezzi sono tornati a livelli da listino per le vecchie generazioni, in certi casi sono anche decisamente sotto. Nvidia ha però deciso di vendere la 4090 ad un prezzo minimo di 2000 euro e, meno comprensibilmente, 1500 euro per la 4080. AMD sceglie dei prezzi più in linea con delle generazioni precedenti, ma offre meno performance.

Entrambi i produttori stanno rilasciando solo la fascia più alta, perché le scorte di magazzino delle serie precedenti sono ancora troppo elevate.

Quale tra le migliori schede video gaming acquistare a Dicembre 2022?

Se stai cercando la massima potenza, ray tracing compreso, Nvidia è il tuo punto di riferimento. AMD offre un grande rapporto qualità prezzo e, se consideriamo la grafica tradizionale, ha performance in linea con Nvidia. Se non hai esigenze particolari puoi ridurre la decisione ai migliori modelli dell’anno o ai più popolari di Dicembre 2022:

Offerta2° Consigliato
GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G
GIGABYTE VGA AMD RX 6600 EAGLE 8G
519,80 € −140,16 € 379,64 €

Le GPU consigliate in questo articolo abbracciano lo spettro del budget che va dalle migliori schede video gaming economiche fino alla fascia alta, rappresentando l’intera gamma delle migliori schede disponibili. Una volta che hai comprato la tua nuova scheda video, è ora di eseguire lo stress test: scoprirai subito se ci sono problemi o se la tua gpu funziona come dovrebbe.

Migliori schede video gaming, quale modello comprare?

Articolo aggiornato il 2022-12-04. Link affiliazione, Immagini e prezzi prodotti da Amazon PA API. Il prezzo effettivo che si applicherà alla vendita sarà quello che vedrai sul sito del venditore al momento dell'acquisto.

Non perdere le offerte, guide e consigli su TECHGames.it

Usa questi pulsanti se vuoi condividere:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Offerte
Consigliati
Tips