Indice

Cosa è un SSD?

SSD NVME

Vuoi sapere cosa è un SSD e a cosa serve? Scoprilo in questa pagina, insieme ai diversi form factor e comparazioni con i tradizionali dischi rigidi.

Cosa è un ssd: in breve

Un’unità a stato solido è un dispositivo di archiviazione che viene utilizzato nei computer. Rispetto ai tradizionali dischi rigidi che si trovano all’interno dei computer, gli SSD non hanno parti mobili e usano la memoria flash per archiviare i dati. Questo vuol dire che sono molto più veloci e silenziosi rispetto ai dischi rigidi, ma anche più costosi. La maggior parte dei nuovi computer utilizza gli SSD per l’archiviazione dei dati perché sono più rapidi e leggeri degli HDD. Gli SSD sono anche molto utili in altri settori, come ad esempio dalle aziende che lavorano con grandi quantità di dati, i computer da gaming, i dispositivi mobili e i server aziendali. Ma non tutti gli SSD sono uguali, aspetto che vedremo meglio in seguito.

Cosa significa l’acronimo SSD?

L’acronimo SSD sta per “Solid State Drive“: si tratta di dispositivi che utilizzano la memoria flash per registrare i dati, che è molto più veloce rispetto ai tradizionali dischi rigidi.

Funzionalità delle unità a stato solido?

Le unità a stato solido memorizzano permanentemente i dati all’interno di un circuito integrato, utilizzando la tecnologia della memoria flash. Questo metodo di archiviazione consente di scrivere, trasferire e cancellare i dati elettronicamente e senza rumore. Gli SSD sono quindi veloci e silenziosi, anche se generalmente hanno un costo più elevato rispetto agli HDD.

Sebbene in passato gli SSD fossero caratterizzati da una capacità di archiviazione inferiore rispetto agli HDD tradizionali, oggi è possibile trovare unità a stato solido di grandi dimensioni.

Gli SSD offrono anche funzioni come:

  • La “cancellazione sicura”, che permette di cancellare i file in modo permanente
  • La criptazione dei dati per impedirne l’accesso, ma senza cancellarli
  • Over-provisioning, che permette di ridurre l’usura e aumentare le prestazioni privandosi però di una parte di spazio disponibile per l’utente

Vantaggi degli SSD

La maggior parte dei nuovi computer desktop e portatili usano dispositivi SSD per l’archiviazione dei dati permanenti (cioè i dati che rimangono memorizzati anche quando il dispositivo viene spento, come la RAM). Gli SSD garantiscono un’archiviazione e un recupero dati molto veloci, sono più piccoli e leggeri rispetto agli HDD, il che consente ai produttori di avere maggior flessibilità di design.

Gli SSD venivano utilizzati soprattutto dai tecnici appassionati di PC e in ambiti tecnologici ad alta prestazione, dove i bassi tempi di accesso e la grande capacità di trasferimento dati giustificavano il prezzo più elevato. In seguito sono diventati lo standard di riferimento per l’archiviazione nei computer portatili e negli altri PC.

Gli SSD presentano vantaggi specifici in diversi settori:

  • Business: le aziende che lavorano con grandi quantità di dati (come ambienti di programmazione, società di analisi dati e rendering) si affidano agli SSD poiché i tempi di accesso e le velocità di trasferimento dei file sono fondamentali.
  • Gaming: i computer per il gaming hanno sempre richiesto tecnologie avanzate, con componenti più costosi per ottenere prestazioni elevate. I giochi caricano e scrivono costantemente file (mappe, livelli, personaggi). Anche le console utilizzano gli SSD invece dei dischi rigidi.
  • Mobilità: gli SSD richiedono meno energia, il che consente di prolungare la durata della batteria dei laptop e dei tablet. Sono anche resistenti agli urti, riducendo la possibilità di perdere dati in caso di caduta dei dispositivi mobili.
  • Server: i server aziendali necessitano di SSD per garantire tempi di lettura e scrittura rapidi e fornire un servizio efficiente ai loro clienti PC. Anche i server che ospitano i siti web usano SSD per migliorare le prestazioni.

Tipi di SSD

Migliori PC assemblati gaming desktop fissi con SSD

Esistono vari termini utilizzati per descrivere i differenti tipi di SSD, come ad esempio mSATA o PCIe. Per collegare un SSD al sistema o alla scheda madre, è necessario utilizzare un’interfaccia di connessione specifica. Ecco le interfacce di connessione più comuni che devi conoscere.

Assemblare PC gaming SSD NVME 2

SSD PCIe e NVMe: PCI Express (PCIe) fornisce un’elevata larghezza di banda e bassa latenza, il che la rende ideale quando si necessita di un SSD ad altissime prestazioni.
Gli SSD che utilizzano il tipo di connessione PCIe si basano sullo standard Nonvolatile Memory Express (NVMe), il quale supera i 7000 MB/s.

mSATA III, SATA III e SSD tradizionali: Serial Advanced Technology Attachment (SATA) è un’interfaccia meno recente progettata specificamente per l’archiviazione, con velocità fino a 600 MB/s. Gli SSD SATA sono anche molto meno costosi, ma portano grossi miglioramenti ai computer di livello consumer. PC e i laptop più vecchi con HDD possono comunque beneficiare di un aggiornamento a un SSD basato su SATA. mSATA (mini SATA), anche chiamato SSD SATA M.2 offre le stesse prestazioni SATA III, ma viene installato direttamente nello slote della scheda madre.

Gli SSD sono disponibili in una vasta gamma di capacità di archiviazione, a partire da circa 120 GB, fino ad arrivare a diversi terabyte. Le dimensioni SSD più comuni oggi si aggirano intorno a 512 GB e 1 TB, i quali offrono ampio spazio per contenere il sistema operativo Windows, i programmi e i giochi più diffusi, e i propri file personali.

Domande frequenti

Come scegliere i migliori SSD?

Ci sono tanti fattori da valutare nella scelta dei migliori SSD. Se vuoi un SSD veloce ma economico valuta un modello SATA; se invece vuoi il massimo della velocità considera un SSD NVMe top di gamma. Ricorda anche di controllare se il tuo PC ha la porta M.2 richiesta per un SSD NVMe, controllando nelle specifiche della scheda madre.

Cosa sono i fattori di forma degli SSD?

Le unità a stato solido sono definite dalla dimensione fisica dell’unità stessa e il tipo di interfaccia di connessione utilizzata. Il fattore di forma di un SSD è parte integrante della sua compatibilità con laptop, tablet e computer desktop tradizionali.

Gli SSD erano realizzati con le stesse dimensioni degli HDD da 2.5 pollici, il che rendeva la sostituzione di un HDD con un SSD piuttosto semplice. Ora, gli SSD sono realizzati in una varietà di dimensioni e sono generalmente più piccoli della media degli HDD.

Qual è la distinzione tra SSD e HDD?

La differenza principale tra un SSD e un HDD è che l’SSD utilizza chip di memoria e memoria flash digitale per conservare e recuperare dati, mentre l’HDD utilizza parti meccaniche come dischi rotanti e testine di lettura e scrittura. Gli HDD sono la soluzione di archiviazione convenzionale ed economica per i computer, mentre gli SSD sono una tecnologia più recente.

L’SSD è un tipo di hard disk?

Nonostante l’SSD e l’HDD siano utilizzati per lo stesso scopo di archiviare dati sui computer, l’SSD non è un disco rigido. L’SSD si basa sulla tecnologia di memoria flash, che lo rende più veloce, durevole e duraturo rispetto all’HDD, che utilizza parti mobili come i dischi rotanti.

L’SSD è più veloce, più sottile e meno soggetto alle rotture dovute agli urti. L’HDD non è un’opzione più conveniente che può ancora offrire una maggiore capacità di archiviazione e sopratutto un maggior rapporto qualità prezzo rispetto agli SSD attuali.

L’SSD è superiore all’HDD?

L’SSD è più rapido, silenzioso e durevole rispetto all’HDD medio. Gli HDD sono soggetti a frammentazione e guasti a causa delle parti meccaniche impiegate. Gli SSD sono dispositivi a stato solido che resistono agli urti, risultando quindi più robusti. L’SSD è la scelta migliore per una configurazione da gaming, poiché la velocità di elaborazione dei dati agevola il caricamento veloce dei giochi. L’HDD può essere comunque utilizzato per offrire uno spazio di archiviazione a costi contenuti.

Scopri le altre parti del computer:

Scopri anche la risorsa completa sulle guide e build per PC Gaming a Aprile 2023.

Non perdere le offerte, guide e consigli su TECHGames.it

Usa questi pulsanti se vuoi condividere:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Offerte
Consigliati
Tips
Configurazioni PC
Hardware
Video
Audio
Postazione
Videogiochi