Quando sostituire la CPU del PC gaming nel 2024?

Il classico problema dei PC gamer consiste nell’avere una delle migliori schede video disponibili sul mercato, ma il processore risulta obsoleto: pertanto, si pone la questione se aggiornare anche la CPU.

Quando sostituire la CPU del PC gaming?

Quando sostituire la CPU del PC gaming

L’aggiornamento della CPU di solito non ha un impatto così evidente sulle prestazioni di gaming come l’aggiornamento della GPU, ma non è insignificante.

Per decidere se procedere con l’aggiornamento, è fondamentale comprendere esattamente quali siano le proprie esigenze in termini di CPU e valutare se quella attuale sia in grado di far fronte alle richieste di giochi e applicazioni moderne.

Punti Principali: Quando Sostituire la CPU del PC Gaming 2024

Indicatori per la SostituzioneDettagli e ImplicazioniAzioni Consigliate
Prestazioni Inferiori nei GiochiSe la CPU attuale non supporta adeguatamente i giochi moderni, mostrando framerate bassi o instabili.Valuta l’upgrade a una CPU con più core e maggiore velocità di clock.
Collo di Bottiglia con GPU di Alta GammaSe hai una GPU potente ma la CPU è obsoleta, limitando le prestazioni complessive del sistema.Aggiorna la CPU per bilanciare le prestazioni con la GPU e sfruttare pienamente il suo potenziale.
Uso Intensivo di Applicazioni MulticoreSe utilizzi software che richiede molta potenza di elaborazione, come l’editing video o il rendering 3D.Scegli una CPU con più core e prestazioni migliorate per gestire attività intensive.
CPU Vecchia di Diverse GenerazioniSe la tua CPU è vecchia di diverse generazioni, potrebbe non essere in grado di supportare le ultime tecnologie e standard.Considera l’upgrade a una CPU più recente per beneficiare di miglioramenti in termini di velocità, efficienza e supporto tecnologico.
Frequenti Colli di Bottiglia Durante il GamingSe noti che la CPU raggiunge il 100% di utilizzo mentre la GPU non è completamente sfruttata durante il gioco.Monitora l’utilizzo della CPU e della GPU; se la CPU è costantemente al massimo, è tempo di un upgrade.
Difficoltà nel Multitasking e nelle Prestazioni QuotidianeSe la CPU attuale fatica a gestire più applicazioni contemporaneamente o rallenta nelle operazioni quotidiane.Aggiorna a una CPU con prestazioni superiori per migliorare l’efficienza e la fluidità nell’uso quotidiano.
Incompatibilità con Nuovo Hardware o SoftwareSe la CPU attuale non supporta nuovo hardware (come RAM più veloce) o software (come sistemi operativi aggiornati).Sostituisci la CPU con una versione più recente che supporti le ultime tecnologie e standard.
Tabella di riepilogo: Quando Sostituire la CPU del PC Gaming 2024

Considerazioni Aggiuntive

  • Budget e Costo-Efficienza: Valuta il rapporto costo-beneficio dell’upgrade, considerando il budget a disposizione e le prestazioni desiderate.
  • Compatibilità con Altri Componenti: Assicurati che la nuova CPU sia compatibile con la tua scheda madre e altri componenti del sistema.
  • Pianificazione a Lungo Termine: Considera l’upgrade della CPU come parte di un piano a lungo termine per mantenere il tuo PC gaming aggiornato e performante.

Cosa fa la CPU?

La CPU (Central Processing Unit) rappresenta il cervello del computer: elabora tutte le istruzioni inviate dal sistema operativo e dai programmi.

Le CPU moderne dispongono di più “core”, ciascuno dei quali può essere considerato come una CPU autonoma che esegue operazioni simultaneamente. Le CPU operano ad una determinata “velocità”, espressa in MHz (megahertz) o GHz (gigahertz), che può essere incrementata in caso di necessità.

Nel gaming le CPU influenzano il framerate medio, minimo e massimo. Una CPU sottodimensionata potrebbe portare a framerate medi e massimi inferiori a quanto desiderabile. Una CPU insufficiente potrebbe offrire comunque un framerate medio giocabile, ma andare a scatti con un framerate minimo ingiocabile. In questo caso, il processore va comunque sostituito.

CPU vs GPU nel gaming

CPU VS GPU Gaming

La CPU influenza ogni aspetto del PC probabilmente più di qualsiasi altro componente. Un aggiornamento della CPU dovrebbe migliorare tutti gli aspetti dell’esperienza, non solo nel gaming.

La GPU (unità di elaborazione grafica), d’altra parte, si concentra solo sul rendering grafico, il che la rende importante per attività specifiche come i giochi e altri lavori grafici, ma meno importante per la maggior parte delle applicazioni generiche. In questi casi d’uso specifici un aggiornamento della scheda grafica dovrebbe offrire un aumento delle prestazioni molto maggiore rispetto a un aggiornamento della CPU.

Decidere se aggiornare la CPU o la GPU dipende principalmente dall’importanza che si dà ai giochi o all’utilizzo di applicazioni intensive per il rendering. Se si desidera aumentare i frame rate del gioco, un aggiornamento della GPU sarà probabilmente la scelta migliore. Se si vogliono migliorare le prestazioni quotidiane del desktop e delle applicazioni, potrebbe essere meglio optare per un aggiornamento della CPU.

Occorre però non abbinare scheda video e processore di fasce troppo diverse, come vedremo in seguito.

Core della CPU per il gaming

I giochi sono sempre stati molto dipendenti dalle prestazioni dei core singoli della CPU, rispetto alle prestazioni multi core. Le prestazioni in single core si riferiscono alla velocità con cui i singoli core della CPU possono elaborare le istruzioni, mentre le prestazioni multi core si riferiscono alla velocità con cui la CPU esegue le operazioni che utilizzano più core.

I giochi più vecchi non dovrebbero richiedere più di quattro core per funzionare in modo ottimale, ma i giochi più recenti hanno iniziato a utilizzare sei e otto core, il che significa che avere almeno una CPU a sei core dovrebbe consentire di sfruttare al meglio i giochi moderni.

Se si prevede di impegnarsi in attività di produttività intensive come l’editing video, più core ha la CPU, meglio è.

Velocità di clock della CPU per il gaming

CPU Velocita di Clock

La velocità di clock di una CPU viene misurata in MHz (megahertz) o GHz (gigahertz), misura quanti “cicli” che la tua CPU può eseguire al secondo. Più questa misura è alta, più il processore sarà veloce, a parità di altri fattori come il numero dei core. Ad esempio, una CPU con velocità di 5000 Mhz (uguale a 5 GHz) può effettuare 5 miliardi di cicli al secondo.

È meglio comparare questa velocità tra processori dello stesso brand e della stessa generazione.

La velocità globale della CPU non dipende soltanto dalla sua velocità di clock, poiché anche l’architettura della CPU può influenzare il numero di istruzioni che può completare ogni secondo. Pertanto, il numero di istruzioni per ciclo (IPC) che una CPU può eseguire è altrettanto importante.

È difficile sapere quanto velocemente una CPU eseguirà diverse attività senza effettivamente fargliele svolgere, è meglio consultare i benchmark e le recensioni per comprendere meglio le performance.

Cosa si intende per collo di bottiglia della CPU?

Un collo di bottiglia della CPU si verifica quando il processore funge da collo di bottiglia, impedendo al resto del sistema di sfruttare al massimo il proprio potenziale, proprio come il liquido nella bottiglia che non riesce a fuoriuscire rapidamente.

Collo di bottiglia

Cosa si intende per collo di bottiglia?

“Collo di bottiglia” è un termine che si riferisce a quando un componente limita le prestazioni del tuo PC, di conseguenza il resto del sistema potrebbe funzionare meglio se questo componente fosse aggiornato.

Se disponi di una scheda video di alta gamma ma di una CPU poco potente, quest’ultima potrebbe non fornire dati alla scheda grafica in modo sufficientemente veloce. In questo caso la scheda grafica non viene utilizzata al massimo delle sue potenzialità perché la CPU limita artificialmente le sue prestazioni.

Se la tua CPU sta limitando il tuo sistema in questo modo, potrebbe essere il momento di un aggiornamento.

Testare il collo di bottiglia creato dalla CPU

Per verificare la presenza di un ostacolo alle prestazioni della CPU, occorre scoprire l’effettivo utilizzo della CPU durante l’esecuzione di applicazioni e giochi e compararlo con l’utilizzo della GPU.

Ci sono colli di bottiglia della CPU evidenti e quelli meno evidenti. I primi sono più facili da “smascherare”, partiamo con essi.

Per individuare il collo di bottiglia evidente, è meglio eseguire i giochi e le applicazioni in uso piuttosto che eseguire benchmark o stress test della CPU. I benchmark e gli stress test solitamente cercano di massimizzare il carico della CPU, mostrando quindi sempre un utilizzo vicino al 100%.

Eseguendo giochi e applicazioni in uso, si ottiene una visione più precisa dell’utilizzo quotidiano della CPU e se sta rallentando il sistema. Se la CPU è al 100% o appena sotto durante l’esecuzione dei giochi e la GPU non raggiunge l’utilizzo massimo, allora si sa che la CPU fa probabilmente da bottleneck durante il gioco.

image 14

Per monitorare l’utilizzo della CPU, è possibile utilizzare un programma come HWInfo, che visualizza le percentuali di utilizzo dei core della CPU in una sottosezione dedicata.

Se non si dispone di HWInfo, è possibile utilizzare il Task Manager di Windows per monitorare l’utilizzo della CPU.

image 15

Premendo Ctrl + Maiusc + Esc, si apre il Task Manager. Nella scheda “Prestazioni” si seleziona la CPU e si visualizza un grafico che mostra la percentuale di utilizzo della CPU. Cliccando con il tasto destro del mouse sul grafico, si seleziona “Processori logici” per visualizzare l’utilizzo di tutti i core e thread della CPU.

Successivamente si avviano alcuni dei giochi più intensivi per la CPU e si osserva come i grafici cambiano durante il gioco. Avere due o quattro core vicino al 100% di utilizzo non è anomalo, sempre se i core “liberi” siano tanti. È inoltre utile controllare la percentuale di utilizzo totale della CPU sotto i grafici.

Se la CPU sta rallentando il sistema, sarà evidente. Si noterà che l’utilizzo della GPU (sul lato sinistro della finestra Prestazioni di Task Manager) non raggiunge l’utilizzo massimo, mentre l’utilizzo della CPU è vicino al massimo sulla maggior parte dei suoi core. Poiché la maggior parte dei giochi moderni utilizza circa sei core, se sei o più core sono al massimo utilizzo quando giochi, probabilmente hai un bottle neck della CPU

I bottleneck meno evidenti sono più difficili da rintracciare. Puoi pensare di avere un bottleneck meno evidente quando il tuo PC esegue il gioco in modo normale, ma ogni tanto ha scatti. Oppure quando il tuo PC ha framerate minimi decisamente bassi in alcune sezioni. Questi bottleneck sono più difficili da individuare, perché potrebbero essere dovuti alla cattiva ottimizzazione del gioco. Ci sono però dei modi per capire se il problema è il bottleneck o la cattiva ottimizzazione.

  • Eseguire un benchmark sintetico permette di comparare i risultati di chi ha la tua stessa scheda video e processore differente, magari più potente
  • Eseguire un benchmark in gioco permette di fare la stessa cosa, con una comparazione più difficile. Ma ci sono tantissimi post e video di benchmark, se scegli un gioco famoso sicuramente riuscirai a comparare le prestazioni.

Bottleneck CPU: esempio pratico

Sul mio computer da gaming al 2020 avevo come scheda video una AMD RX 6800 e una CPU AMD Ryzen 2700x. A fine 2022 la mia configurazione era la stessa. Ho deciso quindi di valutare l’upgrade, sapendo già che il 2700x è una CPU con una certa anzianità e ormai abbastanza superata. Confrontandola con il 5800X3D si vede subito che il framerate medio è molto simile: non sembra esserci un bottleneck rilevante. Anche il punteggio totale è cambiato, ma non in modo drastico. Però guardiamo il test della CPU: 28,69 fps VS 39,29. Si tratta di un aumento superiore al 35%.

Questo si traduce in miglioramenti in gaming? Si! Il framerate medio è simile o poco superiore. Se si guarda il framerate minimo si può notare che, in media sono superiori di circa 30%, poco meno o molto di più a seconda del gioco. Se all’apparenza potrebbe non esserci collo di bottiglia, in realtà con un miglioramento così marcato degli fps minimi si può dire che l’esperienza di gioco cambia tantissimo.

Quando sostituire la CPU del PC gaming?

Se la tua CPU sta limitando le prestazioni della tua GPU o di altri componenti, potrebbe essere il momento di valutare un upgrade. Se la tua CPU ha meno di sei core fisici, potrebbe rallentare gli altri componenti durante il gaming, poiché la maggior parte dei giochi moderni utilizza almeno sei core.

Non devi limitare la tua considerazione solo ai giochi. Se utilizzi applicazioni che richiedono molta potenza di elaborazione, come software di editing professionale, potrebbe valere la pena aggiornare la tua CPU ogni due o tre generazioni di CPU. Se stai usando una CPU molto vecchia, un upgrade potrebbe migliorare notevolmente la tua esperienza quotidiana.

Se la tua CPU è vecchia di qualche generazione e se hai già una buona scheda grafica, l’upgrade del processore dovrebbe fornirti un notevole miglioramento delle prestazioni. Potrebbero interessarti anche le seguenti risorse:

Guarda anche la risorsa completa sul PC Gaming a Febbraio 2024.

Non perdere le offerte, guide e consigli su TECHGames.it

Usa questi pulsanti se vuoi condividere:

Offerte
Consigliati
Tips
Configurazioni PC
Hardware
Video
Audio
Postazione
Videogiochi

Cosa è TECHGames.it

Chi Siamo
Sono Giovanni Cardia, ho fondato TECHGames.it nel 2021 e mi impegno a fornire recensioni dettagliate, guide all’acquisto e notizie aggiornate che ti aiuteranno a fare scelte informate e a migliorare la tua esperienza di gioco.

L’intenzione è quella di creare un sito dove ogni gamer, sia esso un principiante o un veterano, possa trovare risorse utili e consigli esperti.

Gli obbiettivi

L’obbiettivo è semplice: fornire informazioni accurate, dettagliate e affidabili che aiutino i nostri lettori a navigare nel sempre più complesso mondo del gaming e della tecnologia. Mi impegno a mantenere un alto standard editoriale, assicurando che ogni articolo, recensione e guida sia ben ricercato, imparziale e privo di errori.

Perché Scegliere TECHGames.it

  • Affidabilità: Tutti i contenuti sono basati su ricerche approfondite e analisi dettagliate.
  • Esperienza nel Settore: sono un professionista con più di 15 anni di esperienza nel mondo del gaming e della tecnologia.
  • Trasparenza su sponsor e monetizzazione: Qualsiasi contenuto sponsorizzato viene distinto dagli altri in modo chiaro, qualora vengano inviati prodotti per la recensione sarà specificato. Mi impegno a far si che il sito sia chiaro e trasparente, così che ognuno possa trarre le sue conclusioni.
  • Integrità: Rinuncio e ho spesso rinunciato a sponsor non dichiarate e alla manipolazione delle mie classifiche in cambio di denaro facile. Nel sito non ci sono pubblicità a tutto schermo o video invasivi, ma solo le inserzioni basiche: anche in questo caso preferisco una migliore esperienza utente, anche se questa viene a costarmi personalmente.
  • Indipendenza: Il sito guadagna principalmente quando qualcuno fa acquisti idonei dai link, senza rincari per il cliente. Questo mi permette di promuovere i prodotti che penso siano di buon livello.
  • Testing di prima mano: Eseguo personalmente il testing dei prodotti di cui parlo, comprandoli spesso come se fossi un normale consumatore; le mie valutazioni sono frutto dell’esperienza acquisita dopo aver svolto una grandissima quantità di testing.

Contatti
Se hai domande, commenti o suggerimenti, trovi la email di contatto nel footer, scorrendo in basso nella pagina.

Grazie per aver scelto TECHGames.it come fonte di informazione nel mondo del gaming e della tecnologia. Spero che questo sito diventi una parte fondamentale della tua vita da gamer.